Cose che cambierei se dovessi tornare indietro 19 mesi ( e cose che cercherò di fare se mai avrò un altro figlio/a)

Siamo reduci in casa da notti agitate e insonni…o meglio di sveglie molto presto ( 3/4 del mattino) e nessuna voglia da parte della Nana di riaddormentarsi pacificamente.

Complice questo clima in cui un giorno è primavera e il giorno dopo pieno inverno la Nana è raffreddata e ha la tosse e questo sicuramente non facilita il suo sonno che come vi raccontavo ( qui e qui ) non è mai stato il suo migliore amico.

Complici i giorni di vacanza in cui si è tenuta ben stretta i suoi genitori che vede troppo poco e il ritorno al nido .

Fatto sta che sta infilando una serie di notti delirio provando il nostro fisico e la nostra mente.

Oggi è giorno di autoanalisi, quindi ecco un bell’elenco di cose che sicuramente ho sbagliato sul sonno di Margherita e cose che vorrei applicare se solo il mio unico neurone superstite si decide a collaborare:

1. mai più avverrà il giorno in cui mi sono detta “mettiamole il secondo ciuccio nella culla così se ne perde uno si recupera l’altro”, il giorno in cui la nana ha recuperato anche il secondo ciuccio è il giorno in cui ha deciso che quello sarebbe stato l’oggetto di cui non può fare a meno per calmarsi, quel fantastico oggetto transizionale che se ti dimentichi sei fregata, quindi se la notte il secondo ciuccio viene disperso una tragedia.

2. mai vorrei averla abituata a riaddormentarsi con il biberon di latte nei risvegli notturni, ecco alla soglia dei 19 mesi non ha più nessun effetto e se provo a darle la camomilla la sentono anche a Palermo.

3. vorrei averle insegnato ad addormentarsi da sola molto prima e sicuramente se tornassi indietro proverei a fasciarla fin da piccola perchè a lei il riflesso di moro nel sonno le faceva fare i salti nella culla con coseguente risveglio immediato.

4. vorrei riuscire ad introdurre nella routine la storia della buonanotte, ma ho paura che avrebbe l’effetto opposto e me la ritroverei nel letto che salta urlando “ancoa” visto che quando inizia a portarmi un libro perchè glielo legga ne seguono altri 10…

5. vorrei riuscire ad essere calma e tranquilla quando si sveglia la notte, so che sente la mia frustrazione e la mia stanchezza e se provo a mandare il babbo a volte non fa una piega e si riaddormenta ( confesso che è decisamente più paziente e bravo di me ad addormentare Margherita ) a volte si incazza a bestia e mi chiama a gran voce anche se sono le 3 del mattino e diciamo che la mia reazione non è delle più tranquille.

6. vorrei che amasse il cosleeping, ma purtroppo il modello che mi è stato fornito sembra che trovi il lettone dei genitori molto divertente ( anche se non l’abbiamo mai fatta giocare lì ) e per niente soporifero…( li mortacci..)

6. vorrei compilare diligentemente il menù settimanale bilanciato, perchè sappiamo tutti che è fondamentale cosa uno mangia la sera per un buon sonno…ecco da mamma lavoratrice full time che arriva a casa dopo i vari giri di lavoro/spesa/ritiro nana alle 19.30 la cucina è proprio l’ultimo dei pensieri.

chiedo aiuto alla rete se qualcuna ha consigli o anche solo una parola di conforto…in questo momento io e il mio rossetto rosso ( per sviare dalle occhiaie) ve ne saremmo eternamente grati!

Annunci

8 pensieri su “Cose che cambierei se dovessi tornare indietro 19 mesi ( e cose che cercherò di fare se mai avrò un altro figlio/a)

  1. Peperonata, nessuno è immune alla peperonata di sera!
    Scherzi a parte, ti comprendo benissimo. La Nanerottola mi ha sempre messo in crisi con la nanna. Non molto da neonata quanto dopo il primo anno. Ha smesso molto presto di fare il pisolino pomeridiano, e per anni metterla a letto la sera (nonostante per gran parte del tempo abbia dormito con noi o magari prima nel suo letto per poi ritrovarsi nel nostro la notte) è stato il mio incubo. Per lei non era mai abbastanza tardi per dormire. Anche quando era tardissimo. Lei non era mai abbastanza stanca, e quando effettivamente lo era (reduce di qualche festa di compleanno o pomeriggi movimentati) oltre a metterci comunque una vita ad addormentarsi, aveva sempre il sonno disturbatissimo. Mettiamoci poi i pavor notturni. E metti che se io considero sacro qualcosa, questo qualcosa è proprio il sonno ed il riposo.
    Anche io ho appreso tardi il bisogno di calmarmi per prima per non innervosire lei, e poi arrivava il papà e bam, due minuti e tutto filava liscio.
    E non parliamo del rituale della storia prima delle ninne, per carità. Con la mia non ha funzionato, anzi, si agitava anche di più indicando le figure del libro o chiedendo perché e percome.
    Alla fine le abbiamo dato una pessima abitudine… la tv in camera. Ogni sera sceglie un film e poi si addormenta. Ovviamente ora ha otto anni quindi di strade ne ho provate a milioni. Ma finalmente adesso capita che invece della tv si legge un libricino da sola e poi crolla. E a me dopo tutti sti anni a tribolare fa cosi strano che comunque mi alzo diecimila volte per controllare che sia tutto ok!!!

    Mi piace

    • guarda qui lo dico e qui lo nego ma stanotte ha dormito filata…l’ho sentita piagnucolare ma calmarsi da sola in due minuti…detto questo adesso mi aspettano altre 50 notti in bianco per averlo messo nero su bianco…:)

      Mi piace

      • Ahahah spero di no dai! È importantissimo il fatto che sia riuscita a calmarsi da sola, è un grande passo, e il non correre immediatamente in suo soccorso aiuta davvero, magari piano piano inizierà ad abituarsi alla cosa e a tornare a dormire dopo essersi lagnata un po durante la notte senza che voi dobbiate alzarvi per cercare di ‘soccorrerla’. Lo spero davvero per il bene del tuo sonno 😉

        Mi piace

  2. Non posso consigliare perché sono indietro ai sei mesi, però posso dirti che io a fasciarla ho provato, con copertina apposita – quindi neanche a dire che la fasciavo male – ma dopo i primi tre nanosecondi strillava che la si sentiva fino a Milano (visto che sono in Puglia…).
    Tanta solidarietà, e caffettiera da sei tutta la vita! (Anzi no, speriamo di riporla al più presto possibile)

    Mi piace

  3. Non posso consigliare perché sono ancora ai sei mesi, ma posso dirti che ho provato a fasciarla e dopo tre nanosecondi le sue urla si sentivano da qui a Milano…
    Tanta solidarietà e tante – anzi no, speriamo poche! Caffettiere da sei

    Mi piace

  4. ciao, mi chiamo Emanuela e, capitata qua per caso, mi sono ritrovata immediatamente in ciò che racconti. Ho tre figli ormai adulti e, pur essendomi comportata con loro allo stesso modo, i risultati sono stati diversissimi: ognuno aveva la sua indole DA SUBITO! La prima figlia è stata un angelo, mai persa una notte di sonno, la mettevo nel lettino con il suo ciuccio e lei si addormentava ( nella sua cameretta da quando aveva 3 mesi). Con i secondi, gemelli, abbiamo dormito la prima notte intera quando stavano per compiere tre anni. Quindi, pur di poter dormire qualche ora, ho inanellato errori su errori ( Silvia si riaddormentava ciucciando la tetta, il suo ciuccio ero io!), Tommaso ha trascorso mesi in cui giocava dalle 2 alle 6 ed io, vicino a lui, stesa sul divano…..piangevo!!!!
    Non so davvero che consigli offrirti, solo la mia solidarietà.
    Ah, la cosa buffa è stata che hanno iniziato a dormire in tenda, in campeggio! Tutta la notte!!!! Tornati a casa volevo montargliela in camera. Per fortuna non ce n’è stato bisogno. un grande abbraccio solidale Emanuela
    PS – l’unica consolazione…..è che crescono!

    Liked by 1 persona

    • Ahahah che crescono è un mantra che mi ripeto spesso nelle notti insonni con 1000 risvegli e ogni tanto prendiamo una boccata di sonno e la mandiamo a dormire dai nonni che la vedono poco e se anche si fanno qualche nottata in bianco ogni tanto sono contenti di spupazzarsela…ho capito che l’imprevedibilità governa le notti della nana e per quanto il rito sia sempre quello ogni tanto va bene e ogni tanto no…grazie della visita e della solidarietà che fa un gran bene…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...